Genova – via Domenico Fiasella

Genova – via Domenico Fiasella
La prima Strada Amica dei Bambini d’Italia è l’isola pedonale di via Domenico Fiasella a Genova, ed è stata realizzata lo scorso mese di novembre grazie a una virtuosa collaborazione tra Unicef, associazioni di negozianti, alcuni artigiani di buona volontà e Docchem srl, che ha fornito gratuitamente prodotti e attrezzature.
L’iniziativa si inserisce nel progetto internazionale di Unicef “Città amiche dei bambini” (Sessione Speciale dedicata all’infanzia dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 2002), finalizzato a una maggiore attenzione alle esigenze della popolazione più giovane nella progettazione e nella gestione degli spazi urbani.
Nel capoluogo ligure si è concretizzata nel 2004, quando gli alunni di una scuola elementare del centro, la De Scalzi-Polacco, hanno organizzato una raccolta di firme per ottenere dal Comune un’area pedonale vicina alla scuola. La petizione, sottoscritta dal Comitato Provinciale di Genova per l’Unicef e dal CIV Operatori Economici della zona, arrivò sulla scrivania dell’allora Sindaco Giuseppe Pericu; l’idea piacque e fu approvata dalla Giunta Comunale e in seguito dalla Regione, che la trasformò in un Concorso di Idee.

Esperti psicologi internazionali collaborarono al percorso di progettazione partecipata con i bambini, per dare forma alla strada ideale: colorata, ricca di panchine e negozi, pulita, senza cicche per terra, priva di buchi e di persone sgradite.
Silvia Rizzo, specialista del colore a livello internazionale e artista Unicef, ha donato il progetto della decorazione, che propone un labirinto ludico-didattico incentrato sul colore e sulle emozioni ad esso collegate. Il compimento dell’opera si è affidato al volontariato: gli studenti del locale Liceo Artistico Klee-Barabino hanno tracciato le sagome dei giochi e, guidati da alcuni artigiani decoratori (Centro Restauro Natura e Art.Nat di Genova) hanno steso i colori del labirinto, che ha un’estensione di circa 60 x 10 m, ed è rivestito con asfalto.
Il prodotto utilizzato è il Colordoc Plus Pavimenti Antiscivolo, una pittura universale a base di resine fluorurate applicato in due mani; eco-compatibile, estremamente versatile, facile da applicare e duraturo, presenta una cartella colori praticamente illimitata: una scelta ideale per un progetto dedicato ai bambini e al colore.
L’opera, inaugurata con una festa pubblica il 18 novembre scorso, ha riscosso il consenso unanime di cittadini e amministratori, tanto che Unicef e Docchem hanno concordato un Protocollo di Intesa da proporre ad altre amministrazioni per iniziative similari.

Condividi
Condividi